Mostre: dialogo tra opere epoche diverse

L'arte contemporanea dialoga e si confronta con le collezioni pittoriche della Fondazione Sicilia che vanno dal Seicento all'Ottocento. Il progetto curato da Sergio Troisi si riassume nel titolo del ciclo "Incursioni contemporanee" che si è aperto con la mostra di Daniele Franzella aperta fino al 10 giugno a villa Zito. Franzella propone un gioco di rovesciamenti sin dalle tecniche e dalla scelta dei materiali: grandi superfici in lattice lavorate a rilievo che mimano la stoffa, stampe digitali su cemento che evocano la tradizione italiana della pittura ad affresco. Le opere della collezione permanente di villa Zito diventano così territorio di confronto e di rovesciamenti simbolici. Con "Incursioni contemporanee", ha spiegato Sergio Troisi, vengono inseriti interventi di artisti dei nostri giorni in una collezione storicizzata. Oltre a Franzella, saranno esposte con una cadenza che copre tutto il 2018, opere di Fulvio Di Piazza, Sandro Scalia e Croce Taravella".

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Palermo Repubblica
  2. AgrigentoOggi.it
  3. ViviEnna
  4. Agrigento Notizie
  5. ViviEnna

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Campofelice di Fitalia

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...